Home Cronaca A Capri al via SUM2022, il simposio sull’economia circolare e l’Urban Mining

A Capri al via SUM2022, il simposio sull’economia circolare e l’Urban Mining

167
SHARE

Da oggi fino al 20 maggio,180 scienziati provenienti da 34 paesi si confronteranno sulle tecnologie più innovative per superare la crisi delle materie prime nel rispetto dell’ambiente

SUM2022 Symposium, giunto alla VI edizione, quest’anno si svolge al Centro congressi di Capri con la partecipazione di 180 ricercatori provenienti da 34 Paesi che fino al 20 maggio, si confronteranno sulle tecnologie più innovative per il recupero e conseguente risparmio di risorse congiunto all’esigenza di garantire uno sviluppo sostenibili per l’ambiente. Si discuterà di strategie di Economia Circolare e di Urban Mining, una vera rivoluzione nella gestione dei rifiuti che si sta estendendo anche ad altri settori.

Il Programma scientifico si svolgerà in tre giornate di lavori, ciascuna suddivisa in tre sessioni parallele distribuite in sedi contigue ubicate al centro di Capri, con quotidiani momenti di confronto in seduta plenaria. Saranno presentati 190 lavori scientifici, con progetti e obiettivi specifici legati a tutte le discipline dell’economia circolare: dai contenitori farmaceutici in vetroriutilizzati per la produzione di isolante termico e acustico, ai tessuti riciclati con tecniche innovative che sfruttano microrganismi naturali.

Il Simposio SUM, organizzato biennalmente  dall’WWG-International Waste Working Group, rappresenta uno dei più importanti eventi scientifici internazionali sull’argomento. Quest’anno si e’ voluta creare una forte sinergia tra il mondo scientifico e il mondo imprenditoriale in termini di sviluppi tecnologici e di regolamenti applicativi che rifuggano da complicazioni burocratiche e si saldino concretamente alla realtà operative.

I lavori saranno aperti oggi, alle 9, da Raffaello Cossu, uno dei massimi esperti mondiali nel campo dei rifiuti, professore emerito di Ingegneria Sanitaria Ambientale dell’Università di Padova e promotore dell’evento, del sindaco di Capri Marino Lembo, del vicepresidente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola, del deputato Paolo Russo, di Paola Migliorini della Direzione Generale dell’Ambiente della Commissione europea e di Claudia Brunori dell’ENEA – Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile.

Intervengono inoltre Giovanni Esposito dell’Università di Napoli “Federico II”, Johann Fellner dell’Università tecnica di Vienna, Ian Williams dell’Università di Southampton, Evangelos Gidarakos, presidente della IWWG – International Waste Working Group, dell’Università tecnica di Creta. Seguirà la relazione iniziale dei presidenti del SUM2022 Symposium, Raffaello Cossu, Johann Fellner, Rainer Stegmann, Ian Williams. Domani è previsto l’intervento della ministra per il Sud e per la Coesione Territoriale Mara Carfagna, durante la sessione di approfondimento sulle strategie di rilancio dell’economia circolare nelle aree turistiche. A seguire, il generale Giuseppe Vadalà, commissario unico per la bonifica delle discariche, partecipa al workshop “Opportunità di recupero di risorse dal landfill mining”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.