Home Cronaca Firmata intesa Confindustria Campania e America Chamber. Manfredi “Napoli, hub di relazioni...

Firmata intesa Confindustria Campania e America Chamber. Manfredi “Napoli, hub di relazioni internazionali”

155
SHARE

Un accordo di 24 mesi per rafforzare la presenza commerciale delle imprese campane negli Usa e favorire investimenti Usa in Campania

Oggi, nella sede dell’Unione Industriali di Napoli e’ stato firmato un protocollo d’intesa tra Confindustria Campania e America Chamber of Commerce in Italy che sigilla una stretta collaborazione tra le aziende della Campania.e l’associazione di rapporti commerciali con gli Usa. L’accordo avrà una durata di 24 mesi e prevede una sinergia su tre punti in particolare: missioni di business negli Stati Uniti; sostegno di American Chamber  per l’ingresso o la massimizzazione della presenza commerciale delle imprese nel territorio USA: assistenza nella concessione di visti di ingresso negli USA.

La AmCham Italy e’ un’associazione privata che ha sede a Milano, affiliata alla US Chamber of Commerce di Washington DC, fa parte dell’European Council of American Chambers of Commerce. Il suo scopo e’ di favorire le relazioni economiche e culturali fra gli Stati Uniti e l’Italia.

L’accordo firmato da Andrea Crolla, consigliere delegato di American Chamber e Luigi Traettino, presidente di Confindustria Campania, e’ proiettato a rafforzare l’export italiano negli Usa e investimenti Usa in Italia e italiani negli Usa, anche attraverso workshop settoriali organizzati per fornire rispettivamente agli associati di AmCham Italy e alle Associazioni Territoriali di Confindustria Campania, informazioni specifiche, studi e analisi di settore del mercato di statunitense. La collaborazione prevede anche il patrocinio di eventi e di progetti speciali su settori precisi.

In streaming è intervenuto anche il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, che ha sottolineato il forte legame tra Napoli e gli Stati Uniti d’America che “con questo accordo viene rafforzato su vari fronti strategici. La nostra città deve essere un hub di relazioni internazionali, capace di attrarre investimenti, flussi turistici e connessioni culturali. Non è un caso – prosegue Manfredi – che Apple abbia confermato la sua presenza per altri cinque anni, mentre Cisco ed altri gruppi stiano per fare altrettanto. Medtronic (società leader mondiale nel settore della sanità) sta investendo a San Giovanni a Teduccio, il che rappresenta una grande opportunità per i nostri giovani e per rafforzare un network di imprese e servizi che ci consenta di essere protagonisti nella transizione digital”.

E poi Manfredi ha annunciato che ci saranno ulteriori investimenti nell’aerospazio e nella filiera dell’agroalimentare con il nuovo polo di Agritech con l’Universita’ Federico II come capofila. “La città – ha detto Manfredi – sta vivendo un momento straordinario sul piano dei flussi turistici: sono pronti nuovi voli diretti con gli Usa e stiamo entrando nella rete internazionale dei grandi alberghi. Insomma ci sono tanti motivi di soddisfazione per la ricaduta economica che queste novità produrranno in città, ma anche per il rafforzamento del nostro legame con gli statunitensi”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.