Home Economia Rivoluzione tecnologica e gaming: come sono cambiati i consumatori?

Rivoluzione tecnologica e gaming: come sono cambiati i consumatori?

168
SHARE

La rivoluzione digitale e il progredire della tecnologia negli ultimi 10 anni ha radicalmente cambiato il nostro modo di vivere sotto molti aspetti: dal lavoro sempre più “intelligente” da casa con un PC e una connessione a internet, al modo di studiare dei nostri giovani che sfruttano il web per ampliare le conoscenze e studiare, fino al modo di divertirsi nel tempo libero, con le piattaforme di streaming e il settore del gaming, sempre più avveniristico e coinvolgente. In particolare, i cambiamenti nel settore Gaming sono stati radicali e hanno riguardato i consumatori, le imprese e l’intera filiera.

Secondo quanto emerge da un articolo pubblicato da Giochidislots, la tecnologia ha fatto in modo che il gioco cambiasse radicalmente: è cambiato il pubblico di riferimento che si è abbassato notevolmente in fascia di età e sono aumentate le percentuali di riferimento in merito ai consumatori in qualsiasi segmento del settore. Oggigiorno, infatti, ad avvicinarsi al mondo del gioco sono giovani di età compresa fra i 25 ed i 45 anni. In passato invece, l’età minima per giocare era intorno ai 35 anni. Inoltre, quella che è stata modificata è anche la tipologia di gioco. Non ci sono più di solo i giochi online tipici del mondo del casinò, ma anche altre tipologie di gioco come quelli Arcade oppure dei giochi innovativi che devono stimolare il fruitore.

Inoltre, sottolineano sempre da Giochidislots, “lo storytelling ha notevolmente influenzato la psicologia degli utenti”: i giochi online, infatti, non sono più solo un passatempo, ma soddisfano anche esigenze legate alla sfera psicologica dei giocatori che sono portati a preferire una specifica categoria di gioco rispetto ad un’altra. C’è chi per rilassarsi sceglie i casual games caratterizzati da regole di gioco semplici e tempi brevi di utilizzo, altri competono nei giochi di strategia in cui è fondamentale l’abilità decisionale del giocatore, altri esprimono sé stessi attraverso i giochi di ruolo spesso con trame più articolate e che richiedono una maggior continuità di gioco.

Quanto alla sicurezza, la maggior parte dei casinò online che operano in Italia hanno la certificazione di qualità rilasciata dell’AAMS che controlla la regolarità delle varie piattaforme online vigilando su possibili truffe o anomalie, che potrebbero danneggiare i giocatori o favorire, in maniera illegale le vittorie del banco. Ciò che però emerge dai dati analizzati da Giochidislots è la mancanza di un rilievo diretto e approfondito rivolto al gioco d’azzardo, le cui declinazioni sono moltissime e fra le più variegate, sia nel campo del gioco fisico sia in quello del gioco online, dominato dai casinò regolamentati, e non possono essere riassunte o assimilate a indagini che riguardano genericamente il mondo del gioco, sia esso di persona o digitale.

Ecco perché si sottolinea, ancora una volta, la necessità di un testo unico sui giochi, che provveda a regolamentare l’offerta, contrastare il gioco illegale e tutelare maggiormente i consumatori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.