Home Cronaca Napoli, bufera per dichiarazioni omofobe del titolare della pizzeria ‘Dal Presidente”

Napoli, bufera per dichiarazioni omofobe del titolare della pizzeria ‘Dal Presidente”

175
SHARE

Migliaia le recensioni negative rilasciate su social della pizzeria da Tripadvisor, a Google, a Facebook, a The fork

E’ bufera dopo le dichiarazioni omofobe di Massimiliano Di Caprio, titolare di una delle pizzerie più note di Napoli “Dal Presidente”, che sul profilo Instagram ha pubblicato un post nel quale definisce gli omosessuali ‘pervertiti infelici” che vogliono “far sentire gli altri sbagliati e torturare i bambini che vi guardano in tv e per strada, destabilizzandoli”. “Io sono uomo – ha scritto Di Caprio – e non voglio offendere la legge di Gesù Cristo che ha creato uomo e donna. Dio mi ha creato uomo e uomo voglio morire, non condivido questo degrado che voi umani state accettando”. Affermazioni denigratorie che hanno provocato le reazioni indignate delle associazioni a difesa della comunità Lgbtq e l’invito al boicottaggio della pizzeria.

Le affermazioni di Di Caprio sono state rilanciate su Facebook e in pochissimo tempo sono comparse migliaia di recensioni negative rilasciate sui social della pizzeria, da Tripadvisor, a Google, Facebook , The fork. Nel giro di poche ore la reputazione della  pizzeria è andata in frantumi.

“Affermazioni inaccettabili – dichiara Antinoo Arcigay Napoli – cariche di odio omofobico e annuncia battaglia. “Non ci fermeremo solo alla condanna – si legge in una nota – ma da subito abbiamo attivato i nostri legali per valutare ogni ipotesi, anche quella della denuncia alle autorità competenti”. Antinoo Arcigay Napoli invita infine “tutti coloro che hanno a cuore i diritti civili e il contrasto a ogni forma di esclusione e pregiudizio, a non frequentare la pizzeria ‘Dal Presidente’, rinunciando così a una pizza eccellente, finché lo stesso Di Caprio non si sarà pubblicamente scusato con l’intera comunità Lgbt, riconoscendo, all’interno delle sue recenti espressioni social, la presenza di gravi stereotipi che alimentano odio e disprezzo nei confronti delle persone omosessuali”. Un invito immediatamente raccolto da Monica Cirinnà, senatrice del Partito democratico, che su Twitter si dice indignata per “l’orgoglio con cui si rivendica un inaccettabile odio omofobico. In casi come questi la soluzione è solo una: andare a mangiare la pizza altrove”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.