Home Cronaca Napoli: Astroni, Borrelli (Europa Verde), hanno trasformato un’oasi verde in una landa...

Napoli: Astroni, Borrelli (Europa Verde), hanno trasformato un’oasi verde in una landa bruciata

1165
SHARE

Distrutti tantissimi alberi e morti uccelli e fauna locale. Identificati e denunciati i 2 responsabili

L’VIII Commissione Permanente della Regione Campania (Agricoltura, Caccia, Pesca, Risorse comunitarie e statali per lo sviluppo) presieduta dal consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha effettuato oggi un sopralluogo presso La Riserva Naturale Cratere degli Astroni per verificare lo stato dei danni causati dal rogo con il direttore Fabrizio Canonico.

“Il locale e i soggetti che hanno sparato i botti – ha riferito Borrelli – sono stati identificati e denunciati dai carabinieri forestali. Si tratta di 2 persone, di cui un parcheggiatore abusivo, addirittura con diverse denunce anche per l’uso spregiudicato dei fuochi. Devono essere condannati e devono pagare di tasca propria la ripiantumazione dell’area distrutta che oggi appare come una landa bruciata. Non solo sono andati a fuoco tantissimi alberi ma sono morti tanti uccelli e fauna locale.”

“Il locale – prosegue il consigliere – da cui e’ partito tutto poi andrebbe chiuso visti i comportamenti illegali e strafottenti verso le regole e l’ambiente del proprietario. Se da anni denunciamo il fenomeno dei fuochi d’artificio illegali e’ anche per evitare simili incidenti. Ricordiamo che per l’utilizzo di materiale pirotecnico servono apposite autorizzazioni e i fuochi devono essere maneggiati da personale esperto in luoghi dove non si possano creare impedimenti e danni a cose e persone”.

“A causa di questi soggetti invece vengono distrutti ogni anno centinaia di ettari di bosco e verde pubblico, per non parlare dei danni a cose, persone e animali che in diversi casi restano uccisi nei roghi. Un’area bellissima ancora una volta distrutta per mano dell’uomo”, ha concluso Borrelli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.