Home Cronaca Al Pan, David Bowie nelle immagini di Andrew Kent 

Al Pan, David Bowie nelle immagini di Andrew Kent 

104
SHARE

Scatti, ricostruzioni ambientali e cimeli accompagnano il visitatore in un viaggio spettacolare e immersivo in uno dei periodi più’ affascinanti della carriera del Duca Bianco

 Una raccolta di 59 documenti fotografici di eccezione, firmati dal fotografo statunitense Andrew Kent, che instauro’ con David Bowie un rapporto di fiducia e lo segui’ tra il 1975 e il 1978, un periodo intenso che segna il ritorno in Europa dell’icona pop: e’ questa la mostra, dedicata al ‘Duca Bianco’, a cura di Ono Arte Contemporanea, visitabile a Napoli da sabato prossimo e fino al 29 gennaio (inaugurazione venerdi’ 23 settembre).

La mostra, inoltre, si avvale di opere di collezionisti privati e ricostruzioni ambientali, dischi, poster, abiti, riviste e libri, e 32 memorabilia tra i quali microfono e chitarra del cantante. E’ previsto venerdi’ un doppio appuntamento nel Palazzo delle Arti Napoli per la presentazione di ‘David Bowie: the passenger. By Andrew Kent’, organizzata da Navigare srl in collaborazione con il Comune, il PAN. La giornata si aprira’ con l’incontro in anteprima, riservato alla stampa, alle ore 11.30, e poi proseguira’ con il vernissage, alle ore 18.00, dedicato alle autorita’, ospiti e media. Durante l’incontro pomeridiano e’ previsto un collegamento con il fotografo Andrew Kent autore della documentazione in esposizione.

“La retrospettiva, che prevede oltre 150 opere, testimonia – fanno sapere gli organizzatori – l’importante periodo che segno’ il ritorno di Bowie in Europa e, al contempo, uno sguardo su un continente all’epoca diviso dalla Cortina di ferro. Da Parigi a Helsinki, da Berlino a Mosca, lo straordinario artista britannico attraverso’ l’Europa e la osservo’, traendone continua ispirazione e realizzando la sua celebre trilogia berlinese: gli album Low e Heroes, del 1977 e Lodger, del 1979”. All’incontro con i giornalisti parteciperanno i curatori della mostra Vittoria Mainoldi e Maurizio Guidoni (societa’ Ono Arte Contemporanea) e Salvatore Lacagnina, produttore esecutivo della mostra (societa’ Navigare).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.