Home Cronaca Napoli, due minori accoltellati nella notte. Borrelli (AVS): “Violenza fuori controllo e...

Napoli, due minori accoltellati nella notte. Borrelli (AVS): “Violenza fuori controllo e nessuna regola da rispettare.

694

Nella notte tra sabato e domenica due minorenni, 13 e 14 anni, sono stati feriti nel centro di Napoli in due distinti episodi ancora da chiarire.

Due fatti di cronaca nella notte a Napoli con protagonisti due minorenni. Entrambi sono stati ricoverati all’ospedale Pellegrini con ferite all’addome e alla gamba. Le forze dell’ordine indagano per risalire agli aggressori e ai motivi delle due violente liti.

“Due episodi che confermano quanto oramai sia fuori controllo la violenza in città. Si moltiplicano i casi di risse e aggressioni che vedono protagonisti minorenni, in giro armati e pronti a colpire spesso per futili motivi, nessuna regola da rispettare. Uno sguardo o un commento di troppo sono sufficienti a scatenare la furia criminale di chi è pronto a tirare fuori un coltello e a offendere senza pietà. L’altro dato che colpisce è l’orario in cui sono avvenuti i due episodi. Cosa ci facevano due ragazzini di appena 13 e 14 anni in giro per la città alle 4 del mattino? Dov’erano le loro famiglie o chi dovrebbe vigilare sulla loro incolumità? E’ giunto il momento di dare risposte anche a queste domande perché è del tutto evidente che le principali responsabilità non possono ricadere solo sui minorenni. Non possiamo delegare esclusivamente allo Stato il compito di dettare e far rispettare le regole. Le famiglie, laddove presenti, devono farsi carico dei compiti educativi. Se sono assenti allora bisogna provvedere tramite i servizi sociali. Se si rileva che i giovanissimi protagonisti di questi episodi subiscono la pesante influenza criminale dell’ambiente in cui vivono, allora devono essere prontamente aiutati. Diversamente è inutile piangere o scandalizzarsi quando accadrà la prossima tragedia”. Queste le parole del deputato di Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here