Home Cronaca Al via “Azzurro Pozzuoli”, il primo Festival del pescato del golfo flegreo

Al via “Azzurro Pozzuoli”, il primo Festival del pescato del golfo flegreo

226

Fino al 23 dicembre una settimana di convegni, degustazioni, aperifish al mercato ittico e zuppe di pesce nei ristoranti della città

Parte “Azzurro Pozzuoli” il primo Festival del pescato, da oggi 18 dicembre fino al 23 dicembre. Una settimana per scoprire il pescato del golfo flegreo tra tradizione, pesca ed enogastronomia a cui parteciperanno pescatori, operatori del mercato ittico, produttori e aziende agricole, aziende vitivinicole e i ristoratori. Un’iniziativa volta a valorizzare l’industria ittica locale, la pesca ecosostenibile, il pescato fresco e le eccellenze del territorio come il pesce azzurro e i vini flegrei.

Gli spazi dedicati sono quelli del Mercato ittico all’ingrosso e la banchina lungo il golfo, tradizionali punti di ritrovo di pescatori e acquirenti. Stamattina sono state consegnate le cassette ecosostenibili ai pescatori puteolani, che andranno a sostituire quelle in polistirolo, una rivoluzione nel modo di gestire il pescato attraverso l’abbattimento di ogni potenziale pericolo d’inquinamento del mare.

Fino al 23 dicembre convegni, degustazioni, aperifish al mercato ittico e zuppe di pesce nei ristoranti della città, dove il protagonista assoluto della Kermesse sarà il pesce del Golfo di Pozzuoli.

A dare il via all’evento il sindaco di Pozzuoli, Luigi Manzoni, e l’assessora alle attività produttive, Titti Zazzaro, con un convegno di presentazione a cui parteciperanno, tra gli altri, gli assessori regionali Antonio Marchiello e Nicola Caputo. “Azzurro Pozzuoli finalmente è realtà, ciò che immaginavamo fin dal primo giorno del nostro insediamento sarà possibile toccare con mano tra una settimana. Per sei giorni Pozzuoli sarà la capitale del pescato non solo flegreo, ruolo che compete a questa città per origini, tradizione e risorse. Puntiamo a rilanciare il settore ittico per dare slancio all’intera economia cittadina”, spiega l’assessore Titti Zazzaro.

Al festival hanno aderito anche una ventina di ristoratori della zona, pronti a sfidarsi nella preparazione della zuppa di pesce. Per la giornata inaugurale, infatti, e’ prevista anche una degustazione della zuppa rivisitata dallo chef Angelo Carannante, Stella Michelin del Caracol.

Domani sarà la volta di “Aperifish”, iniziativa a ingresso gratuito ma con prenotazione online per gustare piatti tipici accompagnati da una selezione di vini. Il programma proseguirà con convegni, incontri tra consumatori e produttori, tra imprese e pescatori, fino alla giornata dell’antivigilia in cui dal mattino e per tutta la notte tra il 23 e il 24 dicembre i banchi dei pescatori saranno aperti per la vendita al dettaglio.

 

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here