Home Cultura Banksy è di nuovo a Napoli? Nuovo murale davanti all’Edenlandia

Banksy è di nuovo a Napoli? Nuovo murale davanti all’Edenlandia

448

NAPOLI – Banksy è di nuovo a Napoli? È la domanda con cui la città partenopea oggi si è svegliata. Stamattina è comparso, infatti, un nuovo murale davanti all’Edenlandia. Precisamente su uno dei muri di cinta del parco giochi, accanto alla pista ciclabile di Viale Kennedy. Il graffito rappresenta una bambina che mantiene una sorta di palloncino a forma di bicicletta. 

La paternità dell’opera non è stata ancora ufficialmente rivendicata. Tuttavia è indubbio che lo stile sia molto simile a quello dello street artist più famoso del mondo. Passanti e ciclisti ne hanno già condiviso molte foto sui social. Siamo tutti in attesa di una conferma che potrebbe non arrivare.

Ciò non toglie che, se anche il murale non fosse effettivamente di Banksy, l’opera sarebbe volutamente una citazione ai suoi precedenti lavori. La street art è diventata ormai un manifesto politico riconosciuto tale dal grande pubblico. Una forma di denuncia anticonvenzionale, una protesta pacifica fuori dagli schemi.

Un murale può scomparire, cancellato dalle intemperie o da un pennello bianco. Eppure, mentre nei tribunali si cerca di scoprire l’identità anonima dell’artista, il messaggio dei suoi murales resta. L’arte non si lascia imbrigliare dai musei e diventa per tutti, offerta alla sensibilità e all’interpretazione di ciascuno.

 

Di Valentina Mazzella

 

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here