Home Mondo Ebola, il primo italiano contagiato è a Roma.

Ebola, il primo italiano contagiato è a Roma.

1602

ROMA – Il medico siciliano è arrivato nella massima sicurezza all’ospedale già si valuta all’uso del super siero Il “paziente zero” di Ebola in Italia è arrivato allo Spallanzani di Roma.

Il medico di Emergency contagiato è stato monitorizzato durante tutto il trasporto aereo ed è arrivato in ospedale in fase di «stabilità clinica». Lo ha spiegato Emanuele Nicastri, medico dell’equipe che lo sta seguendo, leggendo il primo bollettino medico sulle sue condizioni .

IL BOLLETTINO MEDICO  Stamattina era vigile collaborante, deambulante e autonomo. Ha presentato febbre a 39 associata a brivido», non è disidratato, e ha iniziato il trattamento un trattamento antivirale specifico, con un farmaco sperimentale, autorizzato dall’Aifa in accordo con il ministero della Salute. «Un farmaco già usato in Usa e in Ue», ha detto Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani, precisando che il nome dell’antivirale non verrà reso noto.

«OPERAZIONE RIUSCITA NELLA MASSIMA SICUREZZA»  «Tutta l’operazione si è svolta come pianificato e secondo le procedure per le quali siamo addestrati ad operare», spiega il colonnello Roberto Biselli , capo del team di bio contenimento che ha viaggiato con il medico italiano . «In ogni momento è stato possibile assistere, in condizioni di massima sicurezza, il paziente – assicura Biselli – che è risultato tranquillo lungo la rotta.». È stato Il personale specializzato del team di bio contenimento a completare la delicata fase di trasbordo dalla barella Avio trasportabile ad una più piccola, sistemata sull’ambulanza che ha trasferito il medico allo Spallanzani.

di Michele Capuozzo

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here