Home Cronaca ESERCITO A NAPOLI: MISURE RESTRITTIVE CONTRO LA CRIMINALITA'

ESERCITO A NAPOLI: MISURE RESTRITTIVE CONTRO LA CRIMINALITA'

1715

NAPOLI – L’idea dei mille soldati che il ministro della Difesa Roberta Pinotti si è detta pronta ad inviare a Napoli potrebbe essere condivisibile se inviati per presidiare obiettivi sensibili, meno se per militarizzare la città, quanto sostiene il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

La Pinotti aveva dichiarato alla festa dell’Unità campana, ad Ercolano, che in questo momento ci sono circa 7mila soldati in tutta Italia che coadiuvano le forze dell’ordine nel controllo del territorio. Se la situazione di Napoli e della Campania necessita di una attenzione particolare, il governo è pienamente disponibile ad aumentare il contingente.

La presenza dell’esercito in città, secondo il sindaco de Magistris,  va bene se serve per presidiare obiettivi sensibili e distogliere le forze dell’ordine ordinarie, se invece si pensa alla militarizzazione del territorio, trova la contrarietà del primo cittadino partenopeo.

Il sindaco dichiare che le mafie si sconfiggono con i poteri ordinari, e la cosa più utile sarebbe quella di assegnare maggiori risorse alle forze dell’ordine e allentare il Patto di Stabilità per consentire di poter scorrere le graduatorie e assumere giovani forze per il corpo della polizia municipale.

Previous articleCasting per il film “Ragazza Madre”
Next articleLa vittoria sul Milan fa parlare i tifosi di scudetto, il mister frena. Ma ci sono le basi.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.