Home Mondo Ferragnez agli sgoccioli: perché la separazione di Chiara Ferragni e Fedez accattiva...

Ferragnez agli sgoccioli: perché la separazione di Chiara Ferragni e Fedez accattiva tanta curiosità?

254

WEB – Non sarebbe meglio parlare delle notizie più importante? Sicuramente. Ciò non toglie che la comunicazione quotidiana ha sempre spaziato i suoi orizzonti dalle pagine più impegnate fino alle rubriche più frivole. Pertanto non è difficile da comprendere tutto l’interesse mediatico riservato all’universo dei cosiddetti Ferragnez. Dopo l’enorme scandalo dei pandori Bauli e di altri presunti “errori di comunicazione”, da circa una settimana sembrerebbe ufficiosa la separazione in corso di Chiara Ferragni e Fedez. I Ferragnez sono davvero agli sgoccioli?

In questa sede non ci importa veramente sapere se sia vero oppure se sia una possibile strategia per distogliere l’attenzione dei media dalla tediosa faccenda giudiziaria. Non ci importa neanche accusare, difendere o eventualmente provare a scagionare la Ferragni. Interessa, invece, riflettere sul perché Chiara e Fedez destino sempre tanto clamore. Interessa azzardare che non sia “strana” — almeno non più del dovuto — la curiosità di tantissime persone riservata all’imprenditrice digitale e al rapper. Questo a fronte della bile vomitata con tono snob da molti dinnanzi alla notizia trasmessa, ad esempio, in televisione. 

Parliamoci chiaramente: in un mondo ideale “chi si i fatti suoi campa cent’anni”. Tuttavia nei fatti, culturalmente, viviamo il retaggio di un Paese in cui l’aggregazione è sempre stata forte e impicciarsi degli affari altrui è stato spesso la norma. Già molto prima dell’avvento dei reality della TV spazzatura, i nostri antenati non disdegnavano di spiare i vicini alla finestra, nascosti dietro le tende. Un grande classico per i più pettegoli era usare i bicchieri in vetro da posare delicatamente sulla parete per origliare meglio nell’appartamento di fianco. Altro che “Grande Fratello”! In breve impicciarsi, fantasticare e criticare la vita degli altri: per niente sana, ma la più antica delle abitudini umane.

Poi è arrivata la televisione e successivamente la rivoluzione digitale con Internet. Sul web milioni di persone condividono la propria vita, mentre tanti altri scelgono di fruire dei contenuti soltanto in maniera passiva, senza condividere alcunché. Per quanto riguarda la fama di alcuni, si è semplicemente avverata quello che profeticamente Andy Warhol disse: “Nel futuro ognuno sarà famoso per quindici minuti”. Che i quindici minuti di Chiara Ferragni stiano per volgere al termine?

Al di là di qualsiasi pregiudizio, è innegabile che i Ferragnez siano un affascinante fenomeno di costume della cultura popolare coeva. Proprio sotto il profilo sociologico. Naturalmente oltre che in puri termini aziendali di marketing e comunicazione. Negli anni i Ferragnez sono diventati essi stessi un prodotto. Il pubblico non riesce a distinguere l’immagine pubblica dalla privata, le persone dal brand.

Condividendo per anni tantissimi dettagli della loro quotidianità, Chiara e Fedez hanno costruito attorno a sé una robusta gabbia in cui oggi sono intrappolati. Nel bene e nel male. Sono diventati protagonisti di un grandissimo “The Truman Show”, come nel celeberrimo film del 1998. Semplicemente, a differenza di quanto è capitato a Truman, loro hanno scelto consapevolmente questa opzione di vita.

Però, esattamente come accadeva nella pellicola con Jim Carrey, il pubblico da casa desidera ‘sapere‘. I Ferragnez non vengono più percepiti come persone, ma come personaggi. Spesso perché intenzionalmente Chiara e Federico si sono proposti pubblicamente in questo modo. È questa circostanza che spiega il perché la gente sia così curiosa di capire se la coppia si sia lasciata per davvero o per finta. I followers dei Ferragnez si sono appassionati alle loro vite. Cercano di seguire gli sviluppi come quando si guarda una soap opera composta da infiniti episodi. 

Il pubblico c’era quando l’influencer e il cantante hanno iniziato a frequentarsi, quando lui ha fatto la proposta di matrimonio a lei durante un concerto, quando si sono sposati, quando hanno avuto i due figli o quando sono stati male per malattie gravi. Chiara e Federico hanno messo in piazza di tutto e di più del loro privato. Nonostante non sia corretto e nemmeno legittimo pretendere, oggi i curiosi vogliono dunque sapere come andrà a finire la soap. Se i due torneranno insieme o se in futuro verranno rimpianti come l’Albano e Romina delle ultime generazioni.

Perché molti si stupiscono della curiosità — spesso anche morbosa, vero — di quanti seguono le vicende quotidiane dei due? Soprattutto adesso che “la soap si è arricchita di nuovi colpi di scena”? Senza dubbio si tratta di interesse e conversazioni un po’ vacue, da salotto. Ma perché indignarsi? In passato, nel presente e nel futuro accade da sempre così. Sebbene sia scorretto e non da normalizzare, c’è chi sparla al bar, chi fa carte false per ficcare il naso nella privacy del dirimpettaio e chi sfoglia le riviste di gossip (altro business). Nulla di nuovo, nulla di imprevedibile, nulla di mai visto nella storia del genere umano. 

Di Valentina Mazzella

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here