Home Cronaca Napoli: a Ottobre la II edizione di Edi Global Forum con musei...

Napoli: a Ottobre la II edizione di Edi Global Forum con musei da tutto il mondo

373

Ospiti dell’edizione 2023 del Forum oltre 100 istituzioni

Cento istituzioni da tutto il mondo – musei, università, accademie, istituzioni e associazioni culturali del terzo settore, artisti, operatori museali, curatori, imprese e altre figure della società civile – saranno ospiti della seconda edizione di EDI Global Forum che si terrà a Napoli dal prossimo 24 al 27 ottobre.

Il progetto EDI Global Forum for Education and Integration, ideato da Fondazione Morra Greco con il contributo della Regione Campania, mira a sviluppare una piattaforma internazionale in cui tutte le principali esperienze di ricerca didattica possano essere messe in rete, in contatto e in condivisione e coinvolge realtà la cui attività si sviluppa anche attraverso programmi di didattica e che, in generale, sono proattive nella ricerca in campo education. Un think tank, dove i professionisti in ambito education di istituzioni artistiche e culturali internazionali possono di fare ricerca, condividere esperienze, confrontarsi e acquisire conoscenze mediante la piattaforma www.ediglobalforum.org  e un appuntamento annuale di incontro – il Global Forum – durante si ha la possibilità di partecipare ad una serie di format di confronto e discussione strutturati in presenza e da remoto, tra cui workshop, laboratori e dibattiti.

EDI Global Forum come centro di ricerca internazionale mette in connessione istituzioni ed esperti provenienti da ogni parte del globo per instaurare un confronto, una condivisione e co-progettazione sulle innovazioni nella didattica dell’arte. Il comitato scientifico vede la partecipazione dei responsabili della didattica di diverse istituzioni: il Museo Reina Sofía in Spagna, il Raw Material Company del Senegal, il Victoria & Albert Museum in Inghilterra, lo Stedelijk Museum in Olanda e il MOMA degli Stati Uniti.

Come lo scorso anno, EDI Global Forum ha scelto di orientare le sue attività di ricerca su alcuni temi specifici. In particolare, in questa seconda edizione si concerntrar’ su 3 specifiche tematiche: il Cultural Welfare, un modello integrato di promozione del benessere e della salute che passa per una nuova concezione della comunità, attraverso pratiche fondate sulle arti visive, performative e sul patrimonio culturale. Si parlerà anche di Digital Humanities, con una riflessione su come il digitale impatta i modelli di produzione, disseminazione e trasmissione della cultura. E si discuterà anche di Nature Reconnection, della riscoperta della connessione tra cultura e natura, non più percepite come due entità parallele e nettamente distinte, ma da riscoprire in profonda sintonia.

Per trattare questi temi EDI Global Forum prevede diverse attività, come sessioni formali per condividere esperienze e progetti, dibattiti strutturati, talk su tematiche innovative, workshop partecipativi e tanto altro. Tutti i laboratori e le iniziative della manifestazione saranno aperte a professionisti e appassionati del settore. “Siamo orgogliosi dei risultati della prima edizione e della capacità di ospitare un così ricco ventaglio di partner internazionali. L’edizione di quest’anno – spiega Maurizio Morra Greco – ambisce a una evoluzione del progetto, con cinque dei musei più prestigiosi al mondo che stanno collaborando proattivamente in queste settimane con la nostra Fondazione nella costruzione della manifestazione e dei temi di discussione”.

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here