Home Cronaca Napoli: al Comicon 2023 ospiti e star internazionali del fumetto

Napoli: al Comicon 2023 ospiti e star internazionali del fumetto

497

Dal 28 aprile al 1 maggio alla Mostra d’Oltremare, ritorna la fiera del fumetto

Per la prossima edizione del Comicon Napoli 2023, sono state annunciate le prime tre star internazionali del fumetto che saranno ospiti della manifestazione: il fumettista e direttore creativo di DC Comics, Jim Lee, il candidato agli Eisner Awards, Daniel Warren Johnson e l’illustratore del “New York Times”,  Brecht Vandenbroucke.

Altrettanto attesi sono i primi ospiti dall’Italia: l’iconico disegnatore Marvel e DC Simone Bianchi; e poi Sio, Dado Fraffrog, Keison che debuttano a Comicon con la loro casa nuova editrice e studio creativo: Gigaciao. Non mancano le mostre che omaggiano alcuni di questi grandi artisti: Jim Lee – The Italian Way. Fumetti, progetti ed esperienze vissute in Italia; Brecht Vandenbroucke. Shady stories; Simone Bianchi. La musica dei corpi. Dall’universo cosplay arrivano Lavlien e Wolfot.
Jim Lee è fumettista, scrittore ed editor di fama mondiale, nonché editore e direttore creativo di DC Comics – divisione di Warner Bros. Discovery – è uno degli artisti più venerati e rispettati del fumetto americano, conosciuto per il suo stile dettagliato e dinamico. Ha iniziato la carriera con i fumetti Marvel, dove il suo lavoro sugli X-Men continua a detenere il record di vendite di tutti i tempi per le vendite di un singolo numero. Prima dell’attuale incarico in DC, è stato direttore editoriale di WildStorm Studios e disegnatore di molti dei fumetti e delle graphic novel DC Comics più vendute. Ha supervisionato il lancio del videogioco d’azione multigiocatore di massa DC Universe Online di Sony Online Entertainment in qualità di direttore creativo esecutivo. Lee ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui l’Harvey Special Award for New Talent. Nel 2003 Lee fu ospite di Comicon e iniziò una lunga residenza in Italia durante la quale maturò molte esperienze creative che rappresentarono una svolta, tanto nella sua carriera, quanto in quella di altri grandi fumettisti italiani come Giuseppe Camuncoli e Matteo Casali. Quel periodo, culminato con la creazione di Batman: Europa, è al centro della mostra Jim Lee – The Italian Way. Fumetti, progetti ed esperienze vissute in Italia che rende omaggio all’esperienza italiana di Lee, pensata insieme ai suoi colleghi dell’epoca, con tavole originali, schizzi, fotografie, dietro le quinte e persino qualche progetto nato in quell’anno speciale, rimasto inedito e mai visto prima.

Direttamente da Chicago arriva Daniel Warren Johnson, una delle grandi – e più energiche – firme del fumetto americano del decennio, pluricandidato agli Eisner Awards grazie ai suoi lavori come disegnatore e copertinista (ma anche sceneggiatore) per le più importanti case editrici di fumetto americane, quali: Marvel Comics, DC Comics e Image Comics. L’autore presenterà in anteprima non solo la ultimate edition della suo cult metallaro Murder Falcon, ma anche la più recente serie Do a Powerbomb! con Mike Spicer, un’adrenalinica dichiarazione d’amore per il wrestling, entrambe pubblicate in Italia da saldaPress.

Fra i nuovi grandi talenti under 40 dell’illustrazione europea, pubblicato da “New York Times” e “Vice”, affermatosi nel fumetto con la satira sull’arte di White Cube, Brecht Vandenbroucke ha creato uno dei protagonisti più iconici del fumetto umoristico degli ultimi anni: Shady. Le opere dell’artista belga trattano con ironia irriverente e satira fulminante temi che vanno dalla tecnologia all’arte, dalla sessualità al razzismo, alternando contesti comici a quelli più drammatici attraverso l’incontro tra la tradizione dell’arte fiamminga, le influenze del surrealismo e la cultura pop. La mostra Brecht Vandenbroucke. Shady stories raccoglie una selezione dei suoi dipinti, delle illustrazioni e delle tavole originali dal libro Shady pubblicato in Italia da Rulez e presentato in anteprima a Comicon 2023.

Simone Bianchi, noto in tutto il mondo grazie ai suoi lavori prima per DC Comics e poi in esclusiva con Marvel per oltre un decennio, è diventato protagonista dell’editoria di supereroi internazionale grazie al suo stile pittorico e dettagliato. A Comicon sarà presente con uno stand e con la mostra Simone Bianchi. La musica dei corpi l’artista espone una vasta selezione dei suoi disegni ispirati dalla passione per la musica, che costituisce un filo rosso nella sua raffigurazione armonica dei corpi in azione, e che lo ha visto collaborare con grandi nomi della scena musicale italiana e internazionale quali Smashing Pumpkins, Caparezza, Tool, 99 Posse e diverse band heavy metal come Vision Divine o Labyrinth.

Uno dei progetti più attesi del 2023 nei mondi del Fumetto e dell’Animazione debutta ufficialmente a Comicon. Si tratta di Gigaciao, casa editrice e studio creativo di grafica e animazione fondati da Sio, Dado, Fraffrog e Keison, quattro autori/autrici punto di riferimento dell’editoria, dei social e del web marketing. Gigaciao ha scelto di essere a Comicon con il suo primo stand e la prima novità editoriale. E non è tutto: nelle prossime settimane Gigaciao e Comicon annunceranno tutte le gigasorprese di carta e di pixel.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here