Home News Napoli: piazza degli Artisti, ripristinate le strisce pedonali! Dopo due anni...

Napoli: piazza degli Artisti, ripristinate le strisce pedonali! Dopo due anni di battaglie per garantire la sicurezza dei pedoni

121

” Ci sono voluti due anni di battaglie con numerosi esposti e segnalazioni, indirizzati oltre che agli uffici dell’amministrazione comunale partenopea, segnatamente agli assessori competenti,  anche al garante regionale per i diritti delle persone con disabilità e al difensore civico della regione Campania, perché finalmente le strisce pedonali per l’attraversamento di piazza degli Artisti, uno delle piazze più trafficate della Città, posta a confine tra i quartieri del Vomero e dell’ Arenella,  tra la pedana spartitraffico, che collega la piazza con via Luca Giordano, e il marciapiede antistante a detta pedana, venissero finalmente ripristinate “. A dare la buona notizia è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della circoscrizione Vomero, che, dopo l’abolizione delle suddette strisce, avvenuta agli inizi del 2022, ha intrapreso una vera e propria battaglia, anche con una petizione online, perché le suddette strisce venissero ripristinate, evidenziando, in particolare, i problemi problemi di sicurezza nell’attraversamento della piazza, principalmente per le persone diversamente abili non deambulanti e per le mamme con carrozzine, che la loro abolizione aveva generato.

            ” In verità, nonostante i tanti interventi al riguardo,  non sono stati mai resi noti i motivi per i quali le strisce in questione furono abolite. Al riguardo si è chiesto, in passato, anche l’intervento della magistratura, a ragione dei potenziali rischi nell’attraversamento della piazza  – ricorda Capodanno -. Difatti i pedoni che arrivati alla fine di via Luca Giordano, attraversavano la piazza sulle strisce pedonali esistenti, si ritrovano poi sulla pedana spartitraffico con l’unica possibilità di…dover tornare indietro, dal momento che lungo il bordo di tale pedana non esistevano altre strisce pedonali se non quelle che avevano già attraversato. A meno che non si decidevano, come purtroppo facevano la maggior parte delle persone, ad attraversare la piazza, dove, tra l’altro, sono presenti importanti uffici pubblici, quali un ufficio postale e la filiale di una banca, a loro rischio e pericolo, visto che tale attraversamento avveniva in prossimità della curva dalla quale s’immettono, sovente a velocità sostenuta, autoveicoli e motocicli provenienti da via San Gennaro ad Antignano “.

            ” Va rilevato – puntualizza Capodanno  – che le nuove strisce pedonali, sono state però realizzate in una posizione diversa rispetto a quelle precedenti, anche perché sul marciapiede di piazza degli Artisti non sarebbe stato possibile ripristinare lo scivolo per i diversamente abili, mancando lo spazio necessario, dal momento che è stata installata una struttura fissa, con tavolini e sedie, di una pizzeria, struttura che occupa buona parte del marciapiede antistante i locali al coperto. Lo spostamento di un paio di metri più avanti sulla carreggiata ha comportato che adesso le strisce pedonali invece che sulla pedana spartitraffico  terminano sulla carreggiata, cosa che è resa possibile da un recente provvedimento riguardante la viabilità, che ha pedonalizzato una parte di piazza degli Artisti “.

            ” Tutto è bene, quel che finisce bene – conclude Capodanno -, anche se restano il mistero dei motivi che portarono all’abolizione delle precedenti strisce pedonali e il ritardo con il quale si è proceduto a realizzare quelle nuove, ritardo che, nei due anni trascorsi, ha generato un vero e proprio caos per l’attraversamento dei pedoni in piazza degli Artisti “.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here