Home Cultura Napoli si prepara al Natale: gli eventi e i mercatini natalizi da...

Napoli si prepara al Natale: gli eventi e i mercatini natalizi da non perdere

2984

NAPOLI – Il conto alla rovescia in attesa della festa più amata dell’anno da grandi e piccini è ufficialmente iniziato a quanto pare. Manca ormai poco più di un mese all’avvento del Natale. Pertanto la città partenopea, che – si sa – è sempre ricca di tradizioni secolari, anche quest’anno non rinuncia alle sue atmosfere tipiche della festività con la giusta dose di stuzzicanti novità.

Ecco allora che la scorsa domenica 20 novembre alle 17:00 è stato tagliato il nastro inaugurale della fiera di mercatini natalizi da San Gregorio Armeno a San Biagio dei Librai che si terrà fino al termine delle feste. Ovviamente però sarà possibile scoprire stand di artigianato o di assaggi gastronomici locali a tema natalizio un po’ in tutti gli angoli della città. E le sorprese non si esauriscono qua.

Napoli si adegua a tutte le passioni, a tutte le domande e a tutti gli interessi.

San Gregorio ArmenoAd esempio si è una famiglia con bambini, una coppia di innamorati, un gruppo di amici con la voglia di divertirsi o si è semplicemente alla ricerca delle atmosfere natalizie un po’ cinematografiche?

  1. Allora l’evento giusto a cui partecipare è quello organizzato dal 26 novembre al 26 dicembre quando la storica Edenlandia aprirà occasionalmente i suoi battenti per far sognare come un tempo i suoi visitatori! Questa volta con l’apertura del Santa Claus Edenlandia Village in cui si potrà assistere a due spettacoli live, divertirsi su una pista di pattinaggio sul ghiaccio, visitare un intero villaggio abitato da cinquanta piccoli elfi, avere un indimenticabile incontro con Babbo Natale in una sala-trono e acquistare prodotti artigianali realizzati in casa.

edenlandia2. Un altro pittoresco Napoli Christmas Village sarà allestito in piazza Municipio dal 4 all’11 dicembre. Fra venticinque casette in legno, bancarelle di artigianato a tema, una bottega dei giocattoli, un mini villaggio degli elfi con tanto di piccoli aiutanti di Babbo Natale, cori natalizi, spettacoli scolastici e attività per i bambini non mancherà davvero nulla. Addirittura ci sarà un ufficio postale per accogliere le letterine dei più piccoli a Babbo Natale!

Desiderate un Natale più “culturale e sofisticato”?

  1. Allora il Teatro San Carlo vi aspetta! Dal 29 dicembre 2016 al 4 gennaio 2017 calcherà le scene “Lo Schiaccianoci” di Piotr I. Tchaikovsky. Il balletto in due atti e tre scene è basato su uno scenario di Marius Petipa dalla versione di Alexandre Dumas padre del racconto di T. A. Hoffmann Nußknacker und Maüseköni (Schiaccianoci e il re dei topi).

Palazzo Venezia4. A Palazzo Venezia invece dal 20 novembre fino al 7 gennaio si avrà l’opportunità di visitare un’eccezionale esposizione di addobbi natalizi, oggetti artigianali, di pittura e scultura, vintage ed antiquariato sia nella Sala delle Carrozze che al Piano nobile. L’ingresso è garantito dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 19:00, mentre il sabato e la domenica l’orario è continuato.

Siete amanti della musica?

  1. Napoli soddisfa davvero tutti i gusti! Per voi, il 16 dicembre, l’Associazione Musicale Bequadro organizza un sublime concerto di Natale presso il Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore.

San Lorenzo MaggioreSe si ama la tradizione…

  1. Non si potrà invece rinunciare alla VII Edizione del Mercato di Natale e Presepe Vivente organizzato nell’area dell’azienda agraria dell’I.S. “Falcone” di Licola di Pozzuoli dall’8 all’11 dicembre. Qui si avrà modo di visitare l’istituto, il suo parco archeologico, l’azienda agraria e le sue serre. Ma non solo. Nella bottega sarà possibile acquistare addobbi artigianali con un singolare tocco d’arte, idee regalo per sotto l’albero e prodotti genuini come miele, olio, marmellate, composte, mostarde, rosoli e conserve orto-frutticole. Senza contare l’offerta in strada di assaggi di appetitosi piatti della tradizione gastronomica locale!

Presepe7. Ancora: domenica 4 dicembre alle ore 10:30 attenderà invece tutti l’appuntamento NonsoloArt, ossia un intrigante itinerario alla scoperta di due bellissimi chiostri napoletani per approfondire la storia dei dolci tipici partenopei. La visita inizia presso il complesso monastico di San Gregorio Armeno, esempio architettonico dell’epoca barocca a Napoli. Inclusa anche la visita al Chiostro e alla nota “Chiesa di Santa Patrizia” con il racconto della sua storia. Si proseguirà per il complesso di Santa Chiara con la meravigliosa chiesa e l’incantevole chiostro maiolicato – fra l’altro il più famoso d’Italia. Imperdibili il Museo dell’Opera e l’Area Archeologica con i resti di uno stabilimento termale romano su cui il complesso monumentale a suo tempo fu edificato. Dulcis in fundo il presepe settecentesco conservato nello stesso complesso e l’opportunità di conoscere alcuni importanti personaggi.

millumino-dinvernoIn ultimo…

  1. Poco distante da Napoli, senza però abbandonare la Campania, come non menzionare l’incantevole atmosfera della manifestazione M’illumino d’inverno, giunta quest’anno alla sua IX Edizione? Il Natale a Sorrento promette musica, proiezioni, incontri, shopping, animazione, presepi, un Villaggio di Babbo Natale e tante altre sorprese. L’accensione delle luminarie ha avuto inizio il 19 novembre ed è possibile ammirarle in tutto il loro splendore fino a gennaio 2017.

Di Valentina Mazzella

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here