Home Cultura Russian bimbo: tra colbacco e pellicce, sui social il nuovo trend con...

Russian bimbo: tra colbacco e pellicce, sui social il nuovo trend con l’estetica russa

534

WEB – Da un paio di giorni spopola sui social un nuovo trend di intrattenimento: molte ragazze ballano con in testa un colbacco, un tradizionale cappello russo dal profilo alto e il rivestimento in pelliccia. Se non si ha un colbacco in casa, in alternativa si ricorre anche a un amico a quattro zampe, come un gatto particolarmente peloso. L’importante, per divertirsi con leggerezza, è ballare sulle note di una canzone che – per l’appunto – è russa.

Il titolo originale del testo è “Мой мармеладный” la cui traduzione è letteralmente “Mio caramellino gommoso”. Il trend è virale su Instagram e TikTok. In Russia è di frequente usato per i contenuti in cui ci siano dei colbacchi. Nel resto del mondo – e quindi anche in Italia -, invece, la canzone accompagna video in cui si ostenta per gioco uno stile di tendenza nei Paesi slavi e in Russia. Soprattutto qualche decennio fa. Quindi via libera non solo ai colbacchi, ma anche a grosse pellicce lunghe (ecologiche o di seconda mano per essere ecosostenibili), unghie laccate e grandi occhiali da sole.

È un’estetica a cui è stato dato il nome di “Russian bimbo”. Lo stesso hashtag usato nelle didascalie per la condivisione è #russianbimbo. Eppure c’è una curiosità che a molti sfugge: la canzone non è recente! Si tratta di una vecchia hit russa molto famosa, scritta dalla cantante Katya Lel nel 2003. In breve a distanza di vent’anni “Мой мармеладный” è tornata alla ribalta. Non solo. È addirittura entrata classifica globale Viral 50 di Spotify. Potremmo dire inaspettatamente per chi già la conosceva. In fondo è proprio vero che certe mode trovano sempre il modo di “tornare di moda”. Anche solo per strappare un sorriso.

Di Valentina Mazzella

 

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here