Home News Wine&TheVespa i vintage tour di NapolinVespa per Wine&Thecity: in sella a...

Wine&TheVespa i vintage tour di NapolinVespa per Wine&Thecity: in sella a vespe d’epoca tra le vigne metropolitane di Napoli

1656

NAPOLI – A Maggio, in occasione dell’ottava edizione di Wine&Thecity, tornano gli appuntamenti con Wine&theVespa il primo Vespa Tour alla scoperta delle vigne metropolitane di Napoli realizzato con la preziosa collaborazione dell’Ais (Associazione Italiana Sommelier) di Napoli : driver esperti accompagneranno i partecipanti alla scoperta di angoli nascosti e poco conosciuti della città raggiungendo luoghi altrimenti inaccessibili e solitamente chiusi al pubblico. Quest’anno si potrà scegliere tra due diversi itinerari: il primo è il* Vespa Tour Posillipo che , partendo da Piazza Trieste e Trento, in sella a Vespe vintage raggiunge la collina di Posillipo dove ancora sono evidenti le sue antiche origini agresti. Prima una passeggiata nell’antico Borgo del Casale e poi alla volta dello spettacolare vigneto dell’Azienda agricola Varriale con vista sul mare e Capri. Qui ospitati e guidati dal viticoltore Salvatore Varriale e dalla sua famiglia, saranno offerti in degustazione il *Piedirosso in purezza Doc, la Falanghina Doc dei Campi Flegrei e il Rosato ottenuto da un blend di uve autoctone. Il Vespa Tour Vomero invece è dedicato alle vigne metropolitane del “quartiere dei broccoli” che fino a qualche decennio fa era interamente improntato all’agricoltura. Da Piazza Trieste e Trento  si sale subito a bordo di sprintose Vespe d’epoca per cominciare la ripida salita attraverso i Quartieri Spagnoli e passeggiare nei quattro ettari della vigna metropolitana della Fondazione Morra, a ridosso della Certosa di San Martino, da cui si gode la più spettacolare delle viste sulla città e sul suo Golfo. Il vigneto è coltivato ad Aglianico, Piedirosso, Falanghina e Catalanesca. Terminata la visita e la degustazione si riparte in sella ad una due ruote vintage per una passeggiata nell’antico Borgo del Petraio, tra le viuzze che celano tutt’oggi storie incredibili.

di Sonia di Lauro

Previous articlePercorso nascita regionale: strategie per il miglioramento dell’assistenza ostetrica e la promozione del parto spontaneo
Next articleWine&Thecity, vivi l’ebbrezza di Napoli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.