Home Cronaca Champions: scontri in pieno centro a Napoli. Manfredi: “Scene di devastazione, inaccettabili”

Champions: scontri in pieno centro a Napoli. Manfredi: “Scene di devastazione, inaccettabili”

382

Rafforzata allerta 118 e attività pronto soccorso

Auto incendiate, cassonetti divelti, immondizia in strada, gente impaurita e commercianti che hanno abbassato le saracinesche per contenere i danni alle loro attività. Questo il primo bilancio degli scontri avvenuti oggi pomeriggio in pieno centro cittadino, tra i tifosi dell’ Eintracht e alcuni supporters del Napoli, in vista della partita di qualificazione ai quarti di Champions in programma stasera al Maradona.

Gli scontri si sono concentrati in Piazza del Gesù dopo che dal lungomare in corteo sono giunti i tifosi tedeschi intonando slogan contro i tifosi del Napoli. A un certo punto, sono comparse delle persone con il viso coperto, alcuni anche con caschi e sono iniziati gli scontri a distanza, mentre la Polizia, in assetto antisommossa, era impegnata a dividere le fazioni e a disperdere gli ultrà. Durante gli scontri sono state danneggiate anche due auto della Polizia. Le tensioni tra tifoserie, dopo gli scontri della partita di andata in Germania, erano cominciate già ieri sera con diversi tentativi di contatto tra le due fazioni.

Scene di devastazione inaccettabili. Sin da ieri sera sto monitorando l’evolversi della situazione di ordine pubblico con le autorità preposte.Voglio esprimere un sentito ringraziamento e la massima vicinanza alle Forze dell’ordine intervenute, agli agenti della polizia municipale e al personale dell’Anm che si sono adoperati per garantire la sicurezza dei cittadini in queste ore correndo rischi di natura personale”, ha detto il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi.

Il direttore generale dell’Asl Napoli1 Ciro Verdoliva ha inviato una lettera ai dirigenti del 118 e degli ospedali del Mare, Pellegrini e San Paolo, oltre che per conoscenza al presidente della Regione De Luca, al sindaco di Napoli Manfredi, a Questura e Prefettura in cui annuncia”massima allerta e integrazione del Piano di emergenza urgenza” per i presidi ospedalieri della Asl Napoli 1.

Dopo la guerriglia nel centro di Napoli, i tifosi dell’Eintracht Francoforte sono stati accompagnati in albergo scortati dalle Forze dell’ordine. La tensione sembra calare nella zona del centro storico e sul Lungomare, dove si trova l’albergo della tifoseria tedesca. L’allerta pero’ resta alto e l’attenzione delle Forze dell’ordine si sta concentrando nel quartiere Fuorigrotta in vista dell’incontro di Champions League. I sostenitori del Napoli hanno gia’ iniziato ad arrivare e a lanciare i primi fumogeni azzurri poco lontano dalla curva B dello stadio Maradona, mentre i tedeschi saranno tenuti fuori dal cordone di sicurezza predisposto dalle Forze dell’ordine.

 

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here