Home Cronaca Expo, Campania protagonista-Cannavaro e De Luca "siamo grandi" "97% del territorio campano...

Expo, Campania protagonista-Cannavaro e De Luca "siamo grandi" "97% del territorio campano è incontaminato"

2562

Napoli –  Il Presidente della Regione Campania, De Luca, durante il penultimo lunedì di Expo si espone “Siamo grandi, siamo sani e ricchi di eccellenza”. A dare manforte l’ex capitano azzurro e idolo di molti napoletani Fabio Cannavaro. “Sicuramente è una grande soddisfazione, ho sempre cercato di portare nel mondo le mie origini e sono orgoglioso di questo risultato.” Così Fabio Cannavaro durante un’intervista ad Expo; De Luca continua “Siamo la buona terra, siamo sani, siamo pieni di eccellenza, il nostro territorio è fortissimo; il 97% della Campania è incontaminato”. Queste ultime parole tuonano negli stand mostrando i dati della ricerca dell’istituto zooprofilattico sperimentale del mezzogiorno effettuato su Acqua, Aria e suoli della Terra dei Fuochi della Campania. “Abbiamo prodotti che tutto il mondo ci invidia, i risultati della ricerca sgomberano il campo da equivoci e strumentalizzazioni politiche” continua De Luca, che vuole sconfiggere i pregiudizi e far capire al mondo intero il potenziale della Campania. Sono stati raccolti circa 4500 campioni sui suoli ed è stato fatto uno studio attento dai ricercatori ed analisti per 4 mesi, oltre a più di 2500 campioni ortofrutticoli e a lavori sull’aria. “Ciò che è stato fatto in Campania non ha eguali in Italia” conclude il Presidente della Regione; i risultati si vedono dall’enorme attività ad Expo, dai tanti invitati e dall’invidiabili pietanze che hanno dominato il campo. Una rivincita per Napoli e per la Campania che con calma e coscienza sta eliminando il marcio e salendo sul podio dell’eccellenze. Si potrà dire lo stesso del Nord? Ora i riflettori sono sulla Nuova Terra dei Fuochi dove l’ecomafia ha messo la Lombardia al primo posto per le indagini sulla corruzione e la Liguria al primo posto per i crimini contro l’ambiente. Si parla di 5608 reati accertati e più di 1400 sequestrati, 6000 denunce e 30 arresti.

di Fabrizio Martino

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here