Home Napoli Il silenzio che allontana Dio: predicare bene e razzolare male

Il silenzio che allontana Dio: predicare bene e razzolare male

994

Stupisce che i tempi della giustizia vaticana coincidano con quelli della giustizia italiana : prima di 30 o 40 anni non si sa mai nulla .
La vita liturgica inizia con il silenzio.
Il silenzio avvicina a Dio.
Ma quale silenzio?
Il silenzio che ha ad oggetto la sepoltura di uno boss – Renatino de Pedis- nella basilica di Santa Apollinare , su disposizione di un uomo di chiesa ?
Il silenzio che sfocia nell’aprire un’inchiesta ufficiale sulla sparizione della cittadina vaticana Emanuela Orlandi 40 anni dopo ?
Il silenzio che , a seconda delle stagioni, fa apparire o scomparire documenti autentici o strumenti di ricatto  tra uomini di chiesa?  Questo silenzio allontana i giovani , allontana i fedeli dalla Chiesa , non da Dio. Spetta alla chiesa fare chiarezza.
Chiunque può chiamare il Segretario di Stato vaticano , seconda carica dopo il Papa, ed ottenere risposta ?
Cosa si pretende da una famiglia , che attende di sapere la verità da 40 anni?
Cosa si imputa ad un avvocato ,che rispetta e rende onore alla propria professione ?
Se la Chiesa non agirà in trasparenza e chiarezza ,non bisognerà lamentarsi se sorgeranno equivoci e se sempre più giovani non crederanno in questa Chiesa : non si può predicare bene e razzolare male.

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here