Home Cinema “La famiglia Addams”, il film d’animazione da recuperare se hai amato “Mercoledì”

“La famiglia Addams”, il film d’animazione da recuperare se hai amato “Mercoledì”

590

RECENSIONE – Sull’onda dello strepitoso successo della serie TV “Mercoledì” di Tim Burton, è possibile recuperare altri piacevoli lavori sullo stesso filone. Il più recente è il film d’animazione “La famiglia Addams” del 2019. La regia è stata diretta da Greg Tiernan e Conrad Vernon. I disegni e l’aspetto grafico dei personaggi rispecchiano in maniera abbastanza fedele le mitiche vignette originali de “La famiglia Addams” disegnate da Charles Addams a partire dal 1938.

L’opera ha riscosso al cinema un apprezzabile successo, tanto da convincere gli autori a realizzare nel 2021 un sequel, “La famiglia Addams 2”. La trama è semplice e lineare. Presenta in modo impeccabile la famiglia più tenebrosa e bislacca di sempre alle nuove generazioni, a chi magari non è cresciuto o non ricorda l’omonima serie in bianco e nero degli anni Sessanta oppure gli iconici film dei primi anni Novanta.

Parte della critica ha accusato il prodotto di essere troppo stucchevole ed eccessivamente buonista per gli standard macabri e politicamente scorretti che hanno consacrato La famiglia Addams come un vero cult. In realtà il film evidenzia ancora i dettagli inquietanti e le abitudini grottesche dei protagonisti. Ne conserva gli aspetti assurdi ed esasperati che evocano il comico e la risata. Con toni divertenti e frizzanti, il film d’animazione “La famiglia Addams” propone inoltre una riflessione sulla diversità e un messaggio di inclusione per insegnare a superare le distanze e le apparenze.

Di Valentina Mazzella

 

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here