Home Cronaca Napoli: 40 nuovi ispettori ambientali vigileranno sulla raccolta differenziata. Presentata anche nuova...

Napoli: 40 nuovi ispettori ambientali vigileranno sulla raccolta differenziata. Presentata anche nuova flotta di automezzi elettrici Asia

201

Il sindaco Manfredi: “Confido nella collaborazione dei cittadini”

Questa mattina in Piazza del Plebiscito sono state presentate le nuove iniziative del comune di Napoli per la raccolta differenziata e l’igiene urbana. Saranno 40 i nuovi ispettori ambientali a Napoli con il compito di vigilare sul corretto conferimento dei rifiuti da parte di cittadini, imprese e attività commerciali. Le donne e gli uomini del nucleo di ispettori hanno preso parte a un percorso formativo curato da Comune e Asia, società in house che si occupa di igiene urbana e gestione dei rifiuti.

“Il loro contributo – spiega una nota di Palazzo San Giacomo – servirà ad avere in città una raccolta differenziata sempre più efficiente ed efficace anche sanzionando eventuali irregolarità riscontrate rispetto al corretto conferimento dei rifiuti”. Entreranno in funzione anche 177 veicoli endotermici e a motore elettrico da zero emissioni, la nuova flotta di automezzi elettrici Asia di ultima generazione. Tra questi, i nuovi costipatori da 3,5 tonnellate, dotati di un’autonomia di 12 ore e una rumorosità ridotta a 70 decibel.

“Nell’ambito della riorganizzazione del servizio di igiene urbana, oltre all’assunzione degli operatori ecologici, degli autisti e dei manutentori, c’è stato un investimento importante sui mezzi per fare in modo che la raccolta dei rifiuti sia più efficiente – ha affermato il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi -.La città pulita dipende dall’azienda che cura il servizio, ma anche dal rispetto delle regole da parte dei napoletani. Faccio affidamento sulla collaborazione dei cittadini perché una maggiore responsabilità aiuta ad avere una città più pulita. Grazie ai nuovi ispettori ambientali avremo anche un sistema di controllo efficace sulla correttezza del conferimento e sul rispetto degli orari, migliorando anche il decoro urbano”.

“I quaranta ispettori ambientali che abbiamo formato – ha detto l’assessore alla Salute e al Verde, con delega all’Igiene urbana, Vincenzo Santagada – avranno il compito anzitutto di sensibilizzazione i cittadini al rispetto delle regole della differenziata, sia per quanto riguarda le utenze domestiche che per quelle non domestiche. In caso di irregolarità potranno applicare delle sanzioni. Altro aspetto importante è il rinnovo del parco macchine di Asia con un incremento dell’efficienze e una riduzione delle emissioni, ma bisogna anche incrementare le risorse umane perché è fondamentale per garantire un servizio migliore”.

“Con i nuovi mezzi – ha evidenziato l’amministratore unico di Asia Domenico Ruggiero – riduciamo l’impatto sull’ambiente in termini di emissioni clima alteranti e riduciamo anche i costi gestionali rispetto alla flotta precedente. Per quanto riguarda la raccolta differenziata, partiamo dal dato 2023 che è del 40% e abbiamo in previsione di arrivare al 45% nel 2024 rivisitando il servizio. Partiremo dal centro, che ha una serie di specificità, e nel 2025 amplieremo a tutte le altre Municipalità i sistemi di raccolta porta a porta e stradale già sperimentati nella sesta Municipalità”.

Presentata stamattina anche un’iniziativa di solidarietà legata alla raccolta differenziata. Asia, alla presenza del sindaco, ha consegnato simbolicamente all’associazione la Ronda del Cuore le coperte ottenute grazie alla raccolta degli indumenti in città effettuata dalla cooperativa Ambiente Solidale. L’associazione di volontariato si occuperà della distribuzione delle coperte alle persone senza fissa dimora.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here