Home Cultura Napoli COMICON 2022: sarà un’edizione più green con l’aiuto di CIAL

Napoli COMICON 2022: sarà un’edizione più green con l’aiuto di CIAL

487
Dal profilo Instagram ufficiale del Napoli COMICON.

NAPOLI – Da molti anni il Napoli COMICON accoglie per quattro giorni centinaia di migliaia di visitatori. Va da sé che i grandi numeri comportino inevitabilmente la produzione di grandi quantità di rifiuti. Fino al 2019 la fiera ha sempre cercato soluzioni per contenere i rischi ecologici. Anche quest’anno l’organizzazione presterà attenzione all’ambiente, ma con una marcia in più! Godrà infatti del supporto del CIAL, ovvero il Consorzio nazionale che si occupa della raccolta, del recupero e del riciclo degli imballaggi in alluminio post-consumo distribuiti e utilizzati in Italia.

Dopo due anni di pausa a causa della pandemia, il Napoli COMICON decide di ripartire con il piede giusto. Sceglie di sposare la causa green! Nella prossima edizione (dal 22 al 25 aprile 2022) tutte le lattine in alluminio usate dal pubblico della fiera verranno gestite e avviate al riciclo da CIAL. In realtà non solo le lattine, ma anche scatolette e vaschette per il cibo, bombolette spray, tubetti, tappi o anche i fogli sottili. Verrà organizzato un vero percorso green per incentivare i visitatori alle buone abitudini nella gestione dei rifiuti.

Sarà anche un promemoria per rammentare ai presenti come con la creatività il riciclo possa dare nuova vita ai rifiuti. Non a caso nella Mostra d’Oltremare ci saranno spazi dedicati a una singolare installazione di CIAL: una particolare creazione fatta di lattine riciclate! E se questo non bastasse, verranno anche rivelati i futuri progetti di COMICON e CIAL legati al mondo del Fumetto. Il tutto sempre con lo scopo di valorizzare i giovani talenti italiani. Le sorprese però non finiscono mai: i profili ufficiali dell’evento lasciano ai visitatori una parola in codice: “Bauxity”. Cosa vorrà dire? Si apre fin da adesso la danza delle ipotesi, ma è certo che alla fiera se ne vedranno delle belle!

Di Valentina Mazzella

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here