Home News Over 60 sempre più digitali dopo la pandemia: il successo delle attività...

Over 60 sempre più digitali dopo la pandemia: il successo delle attività online

579

Gli ultrasessantenni italiani, dopo la pandemia, hanno iniziato a usare molto più agevolmente gli strumenti digitali. Le attività da fare online, infatti, oggi sono le preferite da varie fasce d’età, comprese quelle più avanzate.

Come riportato da un’indagine svolta dal servizio Readly insieme alla società britannica YouGov, il 60% degli ultrasessantenni italiani ha affermato di aver notato una svolta digitale della propria vita in seguito al lockdown, a causa dell’aumento delle ore trascorse in casa. Si passa sempre più tempo online, e le abitudini sono cambiate.

Ecco un elenco dei nuovi hobby online maggiormente diffusi tra gli italiani.

Social e streaming online

Facebook, Tiktok, Instagram, ClubHouse, Whatsapp e Telegram: numerose sono le app che permettono di rimanere in contatto col mondo esterno senza uscire dalla propria abitazione. L’utilizzo dei social, aumentato molto durante il lockdown, risulta pertanto ancora oggi al primo posto come attività online cui gli italiani – ultrasessantenni e non – dedicano la maggior parte del proprio tempo. Al secondo posto si colloca invece la visione in streaming di film, serie tv, documentari e gare sportive, oltreché di video istruttivi su YouTube.

Gioco online

Impegna gli italiani per almeno due ore al giorno. I ragazzi preferiscono i multiplayer, tramite cui è possibile sfidare altri giocatori, gli adulti invece i giochi solitari come le slot e i casinò, ma anche quelli di carte. Chi gioca, tuttavia, deve sempre ricordare di affidarsi a siti sicuri. Per chi fosse interessato a provare, esistono alcuni portali che recensiscono i migliori operatori: grazie a queste risorse, sarà possibile informarsi su tutti gli aspetti legati ai giochi, come i bonus offerti e i sistemi di pagamento, ma anche scoprire le strategie di gioco e i trucchi più funzionanti per vincere alle slot machine (o, per essere più precisi, aumentare le probabilità di farlo). Ma è bene ricordare sempre che vincere con certezza assoluta è impossibile.

Shopping online

Si stima che gli italiani dedicano a tale attività almeno 40 minuti ogni giorno, grazie ai prezzi concorrenziali offerti dai negozi online e all’elevata comodità del servizio. Spesa, vestiti, giocattoli, articoli per il fai-da-te: gli italiani effettuano gli acquisti più disparati sul web. Durante i vari lockdown in particolare, l’e-commerce di prodotto ha conosciuto una crescita enorme, cosa che non si può dire relativamente al comparto dei servizi.

Ebook e musica in streaming

Le controparti digitali di libri e giornali (ebook, audiolibri, riviste online) stanno spopolando in qualità di nuovo hobby per gli italiani. Stessa cosa per la musica, grazie alle numerose app che permettono di ascoltare esibizioni dal vivo e brani dei propri cantanti preferiti in streaming.

Gli hobby offline che resistono

Tra le attività da fare offline resiste ancora l’attività sportiva (palestra, camminata veloce, corsa, bicicletta), che occupa in media 5 ore a settimana. Viene svolta dal 29,1% degli italiani. Il 17,9% si dedica invece al fai-da-te o bricolage, in particolare al giardinaggio e alla lavorazione del legno.

Una piccola percentuale di persone preferisce infine dedicarsi al cucito e ai lavori a maglia.

La pandemia ha dato una spinta molto forte all’uso del digitale, anche per quelle fasce d’età che fino a poco tempo fa non avevano mai usato uno smartphone o effettuato un acquisto online. Un cambiamento che ha portato a nuove abitudini, destinate a perdurare nel tempo.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here