Home Cronaca Pd Napoli, 168 intellettuali firmano per Elly Schlein: “Grata per l’appello”

Pd Napoli, 168 intellettuali firmano per Elly Schlein: “Grata per l’appello”

394

Schlein: “Esattamente quello che desideravamo suscitare: condivisione insieme, di un impegno, di una passione, di una visione comune”

 A distanza di un mese dalle primarie del PD, continua a crescere l’entusiasmo attorno alla neo segretaria del Partito democratico, Elly Schlein. Ieri sulle pagine del quotidiano il Mattino di Napoli, e’ stato pubblicato un appello alla sinistra firmato da 186 intellettuali, che chiama a raccolta tutta la sinistra, senza distinzioni, per trovare coesione e dare sostegno alla neo segretaria.

Felice del sostegno, la Schlein commenta: “Il nuovo corso del PD si arricchisce ogni giorno di presenze e di testimonianze attive che danno forza a questa comunità. Voglio per questo ringraziare tutte e tutti i 168 intellettuali che hanno sottoscritto l’appello “Una speranza e un’opportunità per la sinistra. Vogliamo dare una mano”. Perché é esattamente questo quello che desideravamo suscitare: la condivisione, insieme, di un impegno, di una passione, di una visione comune. Solo così, tutte e tutti insieme, ce la faremo a ricostruire fiducia con le persone e dar vita a una vera alternativa a questo governo, che si batta per la giustizia sociale e climatica, per il lavoro di qualità e i diritti”.

L’appello “Una speranza e un’opportunità per la sinistra. Vogliamo dare una mano”, e’ stato sottoscritto da firmato da 168 intellettuali, scrittori, docenti, esponenti della società civile e sindacale di sinistra. Il documento chiama a raccolta la sinistra attorno alla neo segretaria del Partito democratico, è rivolto a quanti “sentono la necessità di una grande forza della sinistra democratica, progressista, femminista ed ecologista, ma che in questi anni l’hanno persa di vista nelle titubanze e nelle debolezze che hanno sfigurato il mondo del lavoro, i luoghi della formazione, gli stessi assetti istituzionali. Mostrando, tra le altre cose, un’ingiustificata indulgenza nei confronti del devastante progetto del regionalismo differenziato che rischia di lacerare per sempre il tessuto civile e sociale del Paese. Il successo di Schlein è stata una ventata d’aria nuova che ha restituito alla sinistra una speranza e un’opportunità che sembravano essere state cancellate dalle divisioni, dagli errori e dagli appannamenti ideali del campo progressista”.

Tra i firmatari del documento, gli scrittori Maurizio De Giovanni, Lorenzo Marone e Angelo Petrella, l’ex assessore regionale Adriana Buffardi, Nino Daniele ex assessore alla cultura del Comune, Enzo Lipardi presidente della Società per l’Innovazione, la Cooperazione e l’Internazionalizzazione, Enrica Amaturo, preside della facoltà di Sociologia alla Federico II, il medico Amleto Vingiani, il musicista Lino Nairetti, il sociologo Giovanni Paonessa,  la docente Piera Violante.

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here