Home Cronaca Pizza Village, arriva la decisione definitiva: si terrà alla Mostra d’Oltremare

Pizza Village, arriva la decisione definitiva: si terrà alla Mostra d’Oltremare

455

Raggiunta intesa Comune-organizzatori sulla location dell’edizione 2023

Dopo le polemiche che hanno accompagnato nei giorni scorsi la scelta della location più adeguata per ospitare il Pizza Village, la kermesse dedicata alla pizza, arriva la decisione: l’edizione 2023  avrà come cornice la Mostra d’Oltremare di Napoli.

La Mostra era la sede proposta già alcuni mesi fa agli organizzatori del Pizza village, Claudio Sebillo e Alessandro Marinacci, dal sindaco Gaetano Manfredi e da Armato, considerata “la location – si legge nella nota del Comune – più adeguata per questioni logistiche, per la disponibilità di parcheggi e per la riduzione dell’impatto sull’intera città”. La decisione presa dagli organizzatori e dall’assessora “è arrivata dopo un’accurata riflessione, recependo anche le indicazioni arrivate dal Consiglio comunale”.

“La Mostra d’Oltremare – spiega Armato – è un complesso fieristico da valorizzare sempre più, come nelle intenzioni della nostra Amministrazione. Siamo consapevoli del valore del Pizza Village, che attraverso le iniziative organizzate – dalla musica ai focus tematici ai laboratori anche per i più piccoli fino al campionato mondiale del pizzaiuolo – ha attirato un numero sempre crescente di partecipanti e visitatori fino ai numeri record dello scorso anno. La kermesse di giugno è un appuntamento dal forte valore identitario e di richiamo turistico, vede la partecipazione di centinaia di migliaia di persone, provenienti da fuori regione e dall’estero con un’incidenza positiva anche sull’occupazione alberghiera e sui servizi dell’intera filiera. Per questo dal primo momento abbiamo favorito – conclude – l’organizzazione di tavoli di confronto con i promotori in maniera sinergica e sempre produttiva”.

Dopo l’addio al Lungomare di via Caracciolo in pole per ospitare la kermesse negli scorsi giorni pareva essere il Parco Virgiliano a Posillipo, preferito dagli organizzatori. Polemiche e critiche in merito sono state espresse al Comune da più parti, non da utimo ieri quando l’argomento è stato oggetto di discussione in Consiglio dove sono state ripetute le perplessità sulla scelta del parco. La scelta definitiva della sede per l’edizione 2023 dell’evento si inserisce “nell’ottica della valorizzazione e del rilancio della Mostra d’Oltremare come polo fieristico, dell’intrattenimento, della congressistica e del multimediale idoneo ad accogliere eventi di richiamo nazionale e internazionale per cittadini e turisti, secondo la strategia delineata dal sindaco Gaetano Manfredi”.

“Abbiamo condiviso con il Comune di Napoli, nella persona dell’assessore Teresa Armato e del sindaco Gaetano Manfredi, la possibilità di effettuare per quest’anno il Pizza Village alla Mostra d’Oltremare”. Lo annunciano Claudio Sebillo e Alessandro Marinacci, Ceo della società Oramata srl che organizza l’evento. “Avevamo già parlato con l’Amministrazione comunale di questa possibilità mesi fa, quando ci fu proposto di verificare la soluzione ideale tra piazza Mercato, piazza del Plebiscito, Scampia, Virgiliano e Mostra d’Oltremare sottolineando alcune necessità. Ovviamente – aggiungono Sebillo e Marinacci – l’evento ha una forte connotazione turistica e di promozione della città, pertanto erano necessarie alcune soluzioni che favorissero l’approccio alla nuova sede da parte dei turisti stranieri e italiani presenti in città per l’evento. In quest’ottica siamo soddisfatti che il Comune di Napoli abbia tenuto in considerazioni le segnalazioni per non perdere l’identità della nostra manifestazione che nelle ultime dieci edizioni ha portato sul lungomare oltre 8 milioni di visitatori. Venerdì incontreremo i vertici di Mostra d’Oltremare per verificare l’attuazione del progetto e dei suoi contenuti”, concludono.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here